Jazz Agenda

Il Genio di Eddie Lang, Marco Zampogna parla del concorso: ‘Il futuro è in mano ai giovani’

Iscrizioni aperte fino al 30 giugno per il Genio di Eddie Lang, concorso internazionale rivolto a giovani chitarristi e jazz band under 35 che si terrà nell’ambito dell’Eddie Lang Jazz Festival di Monteroduni. Obiettivo, mettere in luce le potenzialità e il talento dei partecipanti offrendo ai finalisti la possibilità di esibirsi all’interno del Festival durante l’evento clou che si svolgerà nella giornata del 1° agosto. I vincitori invece riceveranno un premio in denaro e la possibilità di suonare anche nel corso dell’edizione successiva che si terrà nel 2025. Un evento importante, dunque, per mettere in risalto per dare spazio alle nuove generazioni: ne parliamo con il direttore artistico del Festival, Marco Zampogna.

Marco, l’Eddie Lang Jazz festival sta per cominciare ma per il momento c’è questa tappa legata al concorso il Genio di Eddie Lang. Possiamo definirlo ormai un punto di riferimento per le nuove leve del jazz?

Certo, è sicuramente un punto di riferimento per le nuove leve del jazz, poiché la sua storia esercita un grande fascino sui giovani musicisti che sperano di affermarsi in questo mondo. Inoltre durante questo concorso ha un grande ruolo il confronto tra i musicisti, i quali attraverso esso crescono e si sviluppano, come quando un bambino apprende per imitazione, e questo accade durante le finali del concorso il Genio di Eddie Lang.

Quali sono secondo te i punti di forza di questo concorso che hanno contribuito a far emergere nuovi talenti del panorama jazzistico italiano?

Come già detto un punto di forza è sicuramente la sua storia, sono numerosi i musicisti che dopo la vittoria si sono affermati nel panorama musicale italiano e internazionale. Tra questi possiamo citare Rocco Zifarelli, Alessio Mengoni, Daniele Cordisco, Pasquale Grasso e tanti altri. Un altro punto di forza è poi sicuramente l'atmosfera che si crea in quei giorni, semplicemente magica.

Durante il Festival ci sarà anche un Campus dedicato alla scuola di musica di Monteroduni in collaborazione con l’Aps Giuseppe de Giacomo. Ci vuoi parlare di questo progetto?

Quest'anno abbiamo aggiunto una novità al festival: l'Eddie Lang Junior Fest. Si tratta di un seminario formativo dedicato, in particolar modo, ai ragazzi dagli 8 anni in su della scuola di musica dell'associazione Giuseppe De Giacomo di Monteroduni. Abbiamo voluto questo nuovo progetto per trasmettere ai più piccoli le radici musicali del nostro paese e la cultura della musica Jazz.

Quanto è importante far sì che emergano le nuove leve del jazz per il movimento musicale che c’è in Italia?

Come ogni cosa io pongo sempre al centro il futuro. Esso è in mano a giovani ed è chiaro che la nascita di nuovi talenti italiani sia fondamentale per lo sviluppo e la diffusione della musica Jazz nel nostro paese.

A proposito questo tipo di concorsi o contest può fare ancora la differenza?

I contest possono essere molto d’aiuto in quanto alcuni di essi offrono grandi occasioni, come la possibilità di esibirsi su palchi importanti e farsi quindi conoscere, ma non solo. Nel caso nostro ad esempio i vincitori del concorso 2023, i Saìhs e i Ross Quintet, così come da premio, stanno registrando il loro primo disco, che sono sicuro che sarà un gran successo.

Leggi tutto...

Il Genio di Eddie Lang: parte il concorso riservato a giovani chitarristi e jazz band

  • Pubblicato in Pagina News

Largo alle nuove leve del jazz italiano. Questa la mission del concorso internazionale ‘Il Genio di Eddie Lang’, rivolto a giovani chitarristi e jazz band under 35 che quest’anno, giunto alla sua XIII° Edizione, si svolgerà in parallelo all’Eddie Lang Jazz Festival di Monteroduni. Il contest è organizzato dall’associazione culturale Eddie Lang Music Aps nata nel 2021 con lo scopo primario di curare l'organizzazione dell'Eddie Lang Jazz Festival.  Le iscrizioni sono aperte fino al 30 giugno con l’evento clou che si svolgerà nella giornata del 1° agosto quando i musicisti in gara potranno esibirsi durante le finali del contest. L’obiettivo del concorso è quello di mettere in luce le potenzialità e il talento dei partecipanti offrendo loro la possibilità di esibirsi all’interno del Festival. Oltre a questa opportunità i vincitori riceveranno un premio in denaro e la possibilità di suonare anche nel corso dell’edizione successiva che si terrà nel 2025. Lo scorso anno, invece, le band e i musicisti che hanno trionfato, ovvero il chitarrista Edoardo Cimino, Ross Quintet e Saìhs, hanno potuto registrare il loro disco presso gli studi TotoSound e Gold Pressvure di Roma. Non è un caso infatti che nel corso di queste tredici edizioni sono stati diversi gli artisti che sono usciti allo scoperto grazie a questa partecipazione affermandosi in seguito nel panorama jazzistico italiano.

Per l’iscrizione al concorso basta seguire questo link

https://www.eddielang.it/concorso-il-genio-di-eddie-lang.html

Il festival comincerà il 26 e 27 luglio con i concerti sul palco principale mentre dal 29 al 31 luglio si terrà il campus Eddie Lang Junior Fest, incentrato sulla storia del jazz e sulla figura di Eddie Lang. Un’iniziativa organizzata in collaborazione con la scuola di musica di Monteroduni dell'associazione Giuseppe De Giacomo, con la partecipazione dei maestri Vincenzo Quirico, Basilio Roselli, Marco e Paolo Zampogna, Rosaria Massaro e Nicola Hansalik Samale. Fondamentale anche il convegno del 1° agosto incentrato sulla figura di Adriano Mazzoletti mentre le due giornate conclusive che si terranno il 2 e 3 agosto con gli artisti principali sul palco.

Il collettivo che coordina il Festival è guidato dal Maestro Marco ZampognaPresidente e Direttore artistico che spiega: “Il concorso è ormai un vero e proprio punto di riferimento per giovani talenti che grazie a esso hanno la possibilità di esibirsi sul palco principale del festival. Quest’anno, dopo il grande successo della precedente edizione, siamo contenti di riaprire questa possibilità sia ai giovani chitarristi che alle jazz band. Inoltre siamo felici che i due weekend del festival saranno ricchi di attività come il Campus dedicato alla scuola di musica di Monteroduni in collaborazione con l’Aps Giuseppe de Giacomo. Ci tengo anche a sottolineare l’importanza del convegno dedicato alla figura di Adriano Mazzoletti con vari ospiti internazionali che si terrà poco prima della finale del concorso”.

1° Agosto

finali concorso "Il Genio di Eddie Lang"

Castello Pignatelli

Monteroduni (IS)

 

@ EDDIE LANG MUSIC APS è un’associazione iscritta al 5xmille - C.F. 00986690949

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS