Jazz Agenda

Maurizio Giammarco chiude il Festival “Non solo Mameli”

Sarà Maurizio Giammarcovenerdì 13 luglio alle ore 21 presso il Parco delle Accademie, a scandire le note del gran finale per la seconda edizione del Festival Non Solo Mameli: con Dario Deidda al basso e John B. Arnold alla batteria, il noto sassofonista presenterà il suo progetto/trio Tricycles dal quale quest’anno è nato l’album “Eclectricity”. Inaugurata il 3 luglio con il concerto di Javier Girotto e gli Aires Tango, la seconda edizione del Festival si sta distinguendo nell’estate romana per la lunga programmazione di livello, selezionata dal direttore artistico Milena Angelè: 11 giornate consecutive in cartellone dal 3 al 13 luglio, 26 performance artistiche ed oltre 100 artisti coinvolti nel cuore di una nuova location per la cultura capitolina, il Parco delle Accademie nel quartiere Eur Montagnola (in Viale delle Accademie). Una manifestazione che, in un momento difficile nella Capitale per i festival jazz, si afferma come realtà di successo, indipendente ed auto-prodotta ma allo stesso tempo ad ingresso totalmente gratuito, grazie a sponsor privati e alla passione organizzativa dell’Associazione Cibo Per La Mente e del suo presidente Giovanni Rossanese, con il grande supporto della Scuola di Musica Artidee.

Frutto di una frequentazione personale e artistica ultra decennale, la ricerca di Tricycles si confronta con il modello del trio sassofono – basso – batteria (storicizzato dai capolavori di Sonny Rollins, John Coltrane e Ornette Coleman, e poi affermatosi come un contesto “classico” del jazz moderno), ampliandone i parametri alla luce di un approccio globale più attuale, disinvolto e trasversale, dove gli inputs per l’improvvisazione giungono dalle direzioni più disparate e le risorse timbriche sono arricchite dall’uso dell’elettronica. I concerti di Tricycles sono il risultato di una pianificazione che avviene in tempo reale e vuole catturare lo spirito del momento, attraverso un mix di originali, noti jazz tunes, grooves e raccordi totalmente improvvisati. Una strategia in cui giocano un ruolo fondamentale i campionamenti generati dal computer di John B. Arnold (da tempo dedicatosi attivamente anche al versante elettronico), il continuo contrappunto melodico e armonico di Dario Deidda (ormai riconosciuto come uno dei massimi specialisti del basso elettrico attualmente in circolazione) e le manipolazioni di Maurizio Giammarco, talora impegnato anche al sintetizzatore. La musica di questo trio è il risultato di un lavoro collettivo, dove i ruoli spesso si scambiano e l’inventiva viaggia su un piano assolutamente paritetico.

Leggi tutto...

Silvia Manco presenta “Casa Azul – Sketches of Frida Kahlo” al festival Non solo Mameli

Sabato 7 luglio appuntamento da non perdere con Silvia Manco che presenterà ufficialmente i brani del suo nuovo lavoro discografico “Casa Azul – Sketches of Frida Kahlo”, in uscita per l’etichetta Dodicilune, nell’ambito del festival Non Solo Mameli organizzato dall’Associazione Cibo per la Mente in corso di svolgimento al Parco delle Accademie di Roma. Casa Azul è il nome dato alla casa della pittrice messicana Frida Kahlo. Un’artista anticonvenzionale e visionaria, da cui la Manco trae ispirazione per cominciare questo viaggio immaginifico da un punto di vista inusuale. Un ritratto in musica, brani che restituiscono atmosfere evocative, rilette alla luce di una sensibilità contemporanea. Hanno partecipato alla realizzazione del disco da Maurizio Giammarco (sassofono tenore),Andrea Lombardini (basso elettrico) e Tommaso Cappellato (batteria). Pianista, cantante, compositrice, autrice di testi, arrangiatrice, Silvia Manco intraprende lo studio del pianoforte all’età di sei anni conseguendo il diploma di compimento inferiore presso il Conservatorio di Lecce. Dopo le prime esperienze musicali accanto al padre, musicista di piano bar, a 19 anni, sulla spinta della passione per il jazz, si trasferisce a Roma dove studia presso l’Università della Musica e viene a contatto con l’ambiente artistico della capitale.

Partecipa ai seminari di SienaJazz del ’98. Nella stagione teatrale 1999-2000 è la pianista in scena nella commedia musicale “Due ore sole ti vorrei” prodotta dal Teatro Sistina di Roma per la regia di Pietro Garinei con le musiche di Gianni Ferrio; lo spettacolo, per il quale compone il brano Chi é di scena, riscuote molto successo in una lunga tournée italiana. Collabora con importanti musicisti tra i quali Roberto Gatto, Renzo Arbore, Sandro Deidda, Dario Deidda, Fabio Zeppetella, Lino Patruno; in ambito pop con Massimo Ranieri (tour 2009) e Arisa (Sanremo 2010); a teatro con Giorgio Albertazzi. Nel 2002 nasce il trio che porta il suo nome, vincitore dell’edizione 2006 del premio “Porsche Jazz”. La cifra peculiare di questa formazione è la ricerca di un suono raffinato e ben radicato nella tradizione del jazz, con riferimento a formazioni analoghe quali il Nat “King” Cole trio e i gruppi guidati da Shirley Horn , Ray Brown e Blossom Dearie. Il repertorio comprende sia alcuni standard della forma-canzone americana (song) che le composizioni della pianista e cantante, autrice delle musiche e dei testi,  le quali virano armonicamente verso il moderno e sono caratterizzate dal vivace dialogo ritmico e melodico tra la voce, il piano e gli altri strumenti. Del 2007 l’album d’esordio dal titolo “Big city is for me” incentrato su atmosfere sixties, beat e bossa nova. Nel 2008 il brano ‘Ntartey vince il concorso come migliore composizione jazz all’interno della rassegna Piacenza Jazz. Nel 2010 esce il secondo album “Afternoon songs”, prodotto da Roberto Gatto, che vede al centro del lavoro discografico le composizioni originali della stessa e gli arrangiamenti creati appositamente per una formazione estesa della quale fanno parte, oltre allo stesso Roberto Gatto, musicisti del calibro di Fabio Zeppetella, Dario Deidda, Daniele Tittarelli e Giovanni Falzone.

SABATO 7 LUGLIO

Ore 19.30 spettacolo di danza del ventre: ALIA NOUR

Ore 21 SILVIA MANCO “CASA AZUL”

TRIO: presentazione del nuovo album “CASA AZUL – SKETCHES OF FRIDA KAHLO”

Leggi tutto...

Gli Aires tango inaugurano il festival “Non Solo Mameli”

Come vi abbiamo anticipato ieri sarà Javier Girotto con gli Aires Tango ad inaugurare questa sera, martedì 3 luglio, la seconda edizione di “Non Solo Mameli – Festival di musica jazz e contaminazioni” che, sull’onda dei consensi dello scorso anno, torna ad affermarsi come uno dei festival jazz di punta dell’estate romana 2012. Con un palinsesto di 11 giornate consecutive -sino al 13 luglio – presso il Parco delle Accademie nel quartiere Eur-Montagnola, la direzione artistica della sassofonista Milena Angelè propone un cartellone artistico multidisciplinare ed eclettico, in cui la matrice jazz diventa trait d’union di molteplici stili e interpretazioni. A pieno titolo, dunque, si inserisce il tango argentino del sassofonista e compositore Javier Girotto che, ispirandosi alle proprie radici musicali argentine e fondendole con le modalità espressive tipiche del jazz, ha generato con gli Aires Tango un nuovo terreno musicale. Facendo esplicito riferimento alla musica del grande Astor Piazzolla, dal ’94 gli Aires operano su un repertorio di musica originale in progressiva evoluzione, sia per la natura improvvisativa che per il continuo ricambio del materiale musicale.  Sul palco con Javier Girotto, dunque, Alessandro Gwis al pianoforte e Marco Siniscalco al basso e Michele Rabbia alle percussioni. Il concerto inizierà alle ore 21, e sarà ad ingresso gratuitocome tutti gli altri eventi presenti nel programma.“Concerti aperitivo” previsti dalle ore 19.30 saranno a loro volta inaugurati sempre il 3 luglio da Giorgio Gallucci con un live al piano solo dedicato alla musica classica.

Leggi tutto...

Dal 3 luglio via al Festival non solo Mameli

Sulla spinta del successo della prima edizione, il “Non Solo Mameli Festival di musica jazz e contaminazioni” si inserisce a pieno titolo tra i maggiori eventi dell’estate romana. Con un cartellone artistico d’eccezione, presenta al pubblico ben 11 giornate consecutive di programmazione dal 3 al 13 luglio, ospitando 26 performance artistiche tra musica, danza, readings e expò di pittura, per un totale di oltre 100 artisti coinvolti. La manifestazione, progettata e organizzata dall’Associazione Culturale “Cibo Per La Mente”, si terrà presso il Parco delle Accademie del quartiere Eur-Montagnola. Per questa seconda edizione, la direzione artistica della sassofonista romana Milena Angelè predilige, ad un taglio esclusivamente jazz, l’apertura a commistioni e contaminazioni in cui il jazz rimane comune denominatore: la matrice jazzistica è presente quindi nel tango argentino di Javier Girotto e gli Aires Tango – che martedì 3 luglio alle ore 21 inaugureranno il Festival,  nel choro brasiliano di Gabriele Mirabassi in duo con Roberto Taufic (4 luglio), nel rock del progetto “Tricycles” di Maurizio Giammarco in trio con Dario Deidda e John B. Arnold (13 luglio).

 

Tra gli altri nomi in cartellone: il quartetto di Joel Frahm & Lage Lund (12 luglio), dal respiro jazz più contemporaneo e internazionale, preceduto l’11 luglio dalle commistioni con elettronica, jungle e R’n’B di Daniele Tittarelli e Francesco Lento e del loro progetto FRESH FISH. Mood etnico e folklorico sia nella performance al piano solo del musicista argentino Natalio Mangalavite (9 luglio), sia nel progetto del Silvia Manco “Casa Azul” trio, che sceglie il Festival per la presentazione ufficiale del nuovo album“Casa Azul – Sketches of Frida Kahlo” (7 luglio), in uscita con l’etichetta Dodicilune. Elementi di continuità con il jazz anche nelle melodie originali del duo composto dalla cantante Federica Zammarchi e dal giovane talento Enrico Zanisi (5 luglio) che ospitano come special guest Gabriele Mirabbasi, nell’ASI’ 4tet feat. Ermanno Dodaro (4 luglio) e nella canzone della tradizione romanesca reinterpretata dal noto attore Giorgio Tirabassi, live con il suo quintetto il 6 luglioDue le big band presenti in cartellone, a richiamare l’immaginario storico della dimensione collettiva del jazz: la IALS Big Band diretta da Gianni Oddi e la Veterans Big Band di Marco Aquarelli.

Ad introdurre ogni giornata di programmazione, per l’orario dell’aperitivo la direzione artistica punta sulle proposte di talenti emergenti, presentando i loro nuovi input e nuove aperture artistiche. Come cornice al già poliedrico palinsesto, performance di danza, readings e expò di pittura. Con il patrocinio gratuito della Provincia di Roma, il Festival è ideato e prodotto dall’Associazione Culturale “Cibo Per La Mente”, in collaborazione con la Scuola di Musica “Artidee – Laboratorio di Arti e Musica” e reso possibile esclusivamente grazie al finanziamento delle società private Vita Trasporti Srl e Baiocco Noleggio Srl.

INFO LOGISTICHE: Articolato dal 3 al 13 luglio 2012, il Festival sarà ad ingresso gratuito per tutti gli eventi in programma. Il Parco delle Accademie è situato a Roma in zona Eur Montagnola, accessibile sia dall’ingresso in viale delle Accademie che da via Attilio Ambrosini. I “Concerti aperitivo” delle ore 19.30, saranno seguiti dal live principale previsto per le ore 21, mentre l’area dedicata agli stand di arte, artigianato e antiquariato e la zona lounge saranno fruibili sin dalle ore pomeridiane a partire dalle 16. Di seguito la programmazione.

MARTEDI’ 3 LUGLIO 

Ore 19.30 ”Concerti aperitivo”: GIORGIO GALLUCCI
Ore 21 AIRES TANGO

MERCOLEDI’ 4 LUGLIO – DOPPIO CONCERTO 
Ore 19.30 ASI’
Ore 21 GABRIELE MIRABASSI – ROBERTO TAUFIC DUO

 

GIOVEDI’ 5 LUGLIO 
Ore 19.30 PRESENTAZIONE DEL LIBRO: “Michele Fianco, ma non puoi fare come tutti gli altri?”
Ore 21 “ORDINARY MADNESS”: FEDERICA ZAMMARCHI – ENRICO ZANISI DUO feat. GABRIELE MIRABASSI

 

VENERDI’ 6 LUGLIO 
Ore 19.30 ”Concerti aperitivo”: THE VETERANS BIG BAND” di Marco Acquarelli
Ore 21 GIORGIO TIRABASSI 5tet

 

SABATO 7 LUGLIO 
Ore 19.30 spettacolo di danza del ventre: ALIA NOUR
Ore 21 SILVIA MANCO “CASA AZUL” TRIO: presentazione del nuovo album “CASA AZUL – SKETCHES OF FRIDA KAHLO”

 

DOMENICA 8 LUGLIO 
Ore 19 ”Concerti aperitivo”:  YogaNoStop, All Ages Blues Band, School of Rock, Groovy Mondays
Ore 21 MILENA ANGELE’ 4tet

 

LUNEDI’ 9 LUGLIO 
Ore 19.30 ”Concerti aperitivo”:  “The Gold Ones” diretto da MARCO FALSINI
Ore 21 NATALIO MANGALAVITE solo

 

MARTEDI’ 10 LUGLIO
Ore 19.30 “Concerti aperitivo”: “TONIO’S JAZZ 5tet” diretto da EDOARDO RAVAGLIA
Ore 21 IALS Jazz Big Band diretta da Gianni Oddi

 

MERCOLEDI’ 11 LUGLIO 
Ore 19.30 “Concerti aperitivo”: ROBERTA VERDE
Ore 21 FRESH FISH + TITTARELLI&LENTO

 

GIOVEDI’ 12 LUGLIO
Ore 19.30 “Concerti aperitivo”: GIORGIO GALLUCCI piano solo
Ore 21 JOEL FRAHM & LAGE LUND 4tet

 

VENERDI’ 13 LUGLIO 
Ore 19.30 “Concerti aperitivo”:  Jam session
Ore 21 ”TRICYCLES” di MAURIZIO GIAMMARCO con DARIO DEIDDA e JOHN B. ARNOLD

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS